logo BarbarHouse
 
logo BarbarHouse
 
1000 modi per vivere la vacanza

Porto Cesareo: cosa visitare in barca nella bella laguna salentina

Immaginare gesti più suggestivi dello sfiorare le acque limpide e cristalline che bagnano il litorale di Porto Cesareo è davvero difficile. Farlo a bordo di una barca, in una gita che tocca le principali bellezze storiche e naturalistiche della località salentina è ancora più straordinario.

Pensa a tutte le sfumature di blu che riesci a ricordare, al vento fresco che ti accarezza la pelle, al sole caldo che ti regala la sua energia. Immagina di scivolare sull`acqua tra i profumi della macchia mediterranea, di goderti il panorama della costa da una posizione privilegiata e di andare alla scoperta di curiosità storiche di inestimabile valore.

Scopri con la guida i punti più affascinanti della laguna di Porto Cesareo e inizia a sognare.

_porto_cesareo_isola_conigli_1.jpg

Alla scoperta della laguna di Porto Cesareo

Ecco le tappe fondamentali del tour alla scoperta della laguna di Porto Cesareo e delle sue meraviglie.

L`isola dei conigli

L`isola si raggiunge semplicemente: si trova a circa 1 km dalla costa ed è inserita all`interno dell`Area Marina Protetta di Porto Cesareo. Qui si una flora particolarmente rigogliosa, formata in massima parte da piante tipiche della macchia mediterranea. I suoi fondali sono ricchi di fauna e sono semplici per chi intende esplorarli con lo snorkeling.

L`Isola dei Conigli, detta anche Isola Grande, ha acquisito il suo particolare nome tra gli anni `40 e gli anni `50 quando fu promossa una speciale iniziativa, riguardante l’allevamento di una colonia di animali allo stato brado che vennero fatti proliferare proprio sull`isola per far fronte a possibili carestie.

Oggi i conigli sono stati quasi rimossi dall`isola che si presenta come un piccolo paradiso naturale con una spiaggetta affacciata sul mare trasparente.

porto_cesareo_spiaggia_torre.jpg

La strea

Un altro piccolo angolo di paradiso che vale la pena esplorare in barca da Porto Cesareo è la penisola de La Strea. La località si estende sulla costa meridionale del litorale.

Qui una folta e bassa macchia mediterranea accoglie con le sue mille sfumature di verde: mirto, gigli di mare, grandi fiori viola di timo, cisti, lentisco e praterie di scilla marittima. 


La costa della Strea è quasi totalmente rocciosa: con la giusta attrezzatura, sulla punta della penisola, è possibile fare il bagno dedicandosi allo snorkeling e alle immersioni per esplorare i bei fondali marini. Qui si può ammirare con facilità la pinna nobilis, il più grande mollusco del mediterraneo.

L`isola della malva

Un isolotto davvero piccolo ma incontaminato e vergine, una lingua sabbiosa che in apparenza sembra desertica. In realtà sull’Isola della malva, è presente una grande quantità di malva arborea che regala il nome a questa piccola lingua di terra. 

Per il resto, la vegetazione dell’isola è scarna. La sua scogliera è secca e di colore grigio, quasi a pelo d`acqua, in fusione simbiotica con il mare a cui regala piccole irregolarità di rara bellezza.

Le spiagge di Torre Chianca e Punta Prosciutto

Per chi ama le lunghe e spaziose spiagge di sabbia dorata, spostandosi verso nord da Porto Cesareo, non può mancare la piccola Punta Prosciutto. Uno di quei luoghi in cui la luce del mattino fa risplendere ogni cosa e il cuore si consola all`istante. Fare un bagno in acque così limpide è davvero rigenerante.

Punta Prosciutto si estende da Torre Colimena fino a Torre Lapillo ed è circoscritta e protetta da una folta macchia mediterranea che, proprio in questa zona può vantare particolari esemplari di flora e fauna al punto da aver reso necessaria la costituzione di un`Area protetta denominata Parco Naturale Regionale Palude del Conte.

Anche la zona di fronte alla maestosa Torre Chianca, a sud di Porto Cesareo, si rispecchia sul fondale basso e sabbioso: la sua spiaggia è lunga circa 450 metri ed è formata principalmente da sabbia soffice e finissima, lambita da un mare cristallino. 

porto_cesareo_panorama.jpg


Costeggiando Torre Chianca in barca, l’ideale è praticare ancora lo snorkeling nei fondali bassi e sabbiosi che rendono questa attività esaltante e al tempo stesso facile e sicura.

Torre Chianca si può di certo annoverare tra le più belle spiagge dell’intero Salento, grazie al suggestivo scenario che la circonda: tra le sue dune di sabbia, si estende una rigogliosa macchia mediterranea costituita da canneti, narcisi e altre piante tipiche.

Giugno a porto Cesareo

Per non perdere nemmeno un attimo di tutta la bellezza che la laguna di Porto Cesareo ha da offrire, anche all`ultimo minuto, è bene approfittare della promo last minute sulla nostra selezione di case vacanze a Porto Cesareo.

Scegli l`alloggio che fa per te tra le tante soluzioni presenti nel catalogo Barbarhouse e assicurati il tuo posto strategico per scoprire l`equilibrio magico di mare, costa e natura circostante.

 
Condividi: