logo BarbarHouse
 
logo BarbarHouse
 
1000 modi per vivere la vacanza

Vacanze sulla spiaggia Alimini a Otranto

Tra i più bei tratti di costa adriatica in Puglia, quella dei Laghi Alimini è una vera oasi di natura incontaminata, bellezza e ottimi servizi, armoniosamente incastonati nel territorio. Alimini grande ed Alimini piccolo sono i due Laghi che danno il nome alle spiagge di sabbia che, insieme alla Baia dei Turchi, costituiscono gran parte del mare sabbioso di Otranto. 

spiaggia_laghi_alimini.jpg

La costa corre lungo i due bacini: perché visitare i Laghi Alimini

Chilometri di spiaggia finissima, mare limpido e venticello che dona ai surfisti piccole onde da cavalcare. Che sogno, la zona dei Laghi Alimini in Puglia, immersi nel verde, rigogliosi di macchia mediterranea che dona ombra ed essenze profumate.

Ai Laghi Alimini la spiaggia è lunga oltre 6 chilometri. Si trova a nord di Otranto e prende il nome dai laghi retrostanti non balneabili che offrono l’habitat perfetto alla nidificazione di varie specie di uccelli acquatici come cicogna bianca e aquile imperiali. 

Prendere in affitto una casa vacanze ai Laghi Alimini sarà la possibilità di vivere anche una suggestione antica: qui, infatti, vi era la riserva di caccia dell’imperatore Federico II e degli Aragonesi. Ma anche la pesca ai Laghi Alimini è un hobby che dà soddisfazioni. Importante è, inoltre, l’allevamento di pesce come spigole, orate, saraghi, cefali e carpe.

laghi_alimini.jpg

La spiaggia dei Laghi Alimini e i suoi lidi

Bandiera Blu e 5 Vele di Legambiente: queste spiagge di Otranto conquistano cuori e riconoscimenti, per la loro bellezza, ma soprattutto per la qualità dell’ambiente e dei servizi offerti. L’acqua di questo mare è sempre trasparente. I suoi riflessi verdi rispecchiano le folte chiome della pineta che corre su tutto il litorale e sulle dune, alcune alte fino a 12 metri. 

La spiaggia dei Laghi Alimini a Otranto, dove - secondo una versione della storia - sbarcarono i turchi durante l’assalto del XV secolo, offre lunghi tratti di spiaggia libera sia lidi attrezzati affollati e con animazione, soprattutto la sera quando alcuni si trasformano in beach bar con musica dal vivo o dj set, se non addirittura in discoteche sul mare. 

Il vento migliore per fare il bagno è quello di ponente, che rivela i fondali bassi per diversi metri, che la rendono una spiaggia molto adatta ai bambini, a chi ha bisogno di camminare a lungo nel mare e a chi non sa bene nuotare. Onde e mare mosso, molto amato dai surfisti, quando spira forte il vento di scirocco o quello di tramontana. 

Anche gli amanti dello snorkeling e delle immersioni avranno soddisfazione: nei fondali degli Alimini vi è ancora qualche residuo del relitto della nave cargo greca “Dimitrios”, che qui si arenò nel 1978 ad alcuni metri di distanza dalla costa, di cui restano in verità pochi pezzi di carcassa. 

Allungandosi ancora più a nord, sempre sul tratto di costa di Otranto, si arriva a Frassanito, altra meravigliosa spiaggia con sabbia e scoglietti bassi e affioranti. Anche qui si alternano la spiaggia libera e i lidi attrezzati, e la meta è prediletta dai surfisti, anche in inverno. 

Laghi Alimini, origini e storia

Se si vive un soggiorno in case vacanze ai Laghi Alimini di Otranto, vorrai di certo sapere come sono nati i due laghi a ridosso della costa. L’etimo della parola “alimini” indica proprio uno specchio d’acqua, dal greco “limni” che vuol dire lago. Già Galeno, nel II secolo d. C., indicava gli Alimini come “limne thalasses” e cioè stagni di mare. 

Oggi quando si parla di vacanze ai Laghi Alimini si intendono due bacini di acqua dolce distinti: Alimini Grande più a nord, e Alimini Piccolo detto Fontanelle, per le numerose sorgenti che lo alimentano. Le origini di questi specchi d’acqua risalgono al Quaternario, circa 2 milioni di anni fa. Probabilmente erano anche più grandi e si presentavano come un golfo sull’Adriatico. 

I ritrovamenti effettuati dal 1967 in poi dimostrano che tutta la zona dei laghi è stata abitata sin dal Paleolitico. L’Alimini Grande nasce dall’azione abrasiva del mare, ha fondali profondi fino a 4 metri ed è popolata da molti molluschi. Le sue acque sono salate quasi quanto il mare. È collegato ad Alimini Piccolo da un canale naturale detto “lu strittu”, lungo 1,5 km. 

L’Alimini Piccolo è di origine carsica e ha una forma ellittica. La profondità del fondale non supera 1,20 m. Le acque non sono molto saline, pertanto presentano un tipo di fauna e di flora completamente diverso dal Grande. Il fondale si compone prevalentemente di crostacei e di cladoceri, mentre è possibile ammirare qui l’orchidea di palude e la castagna d’acqua.

nave_relitto.jpg

Come arrivare alla spiaggia degli Alimini

Per raggiungere le spiagge libere degli Alimini e i principali lidi bisogna attraversare la pineta, in cui ovviamente non si può parcheggiare, in quanto si tratta di un’area naturalistica tutelata e di enorme pregio. Dunque, bisogna lasciare l’auto in uno dei grandi parcheggi che vi sono sulla litoranea, a ridosso del bosco, da cui partono trenini e navette gratuite per le spiagge.

È tutto pronto per il tuo soggiorno a Otranto! Non ti resta che prenotare la tua casa vacanza e godere di tutta la bellezza naturale che offre il territorio nella zona dei laghi Alimini. 

In alternativa puoi scegliere dal catalogo affitti di Barbarhouse una casa vacanze a Torre dell’ Orso, poco più a nord di Otranto, e lasciarti incantare dalle bianche spiagge di questo meraviglioso angolo di paradiso, immerso nella quiete e nel relax più assoluto.

 
Condividi: