logo Barbarhouse
 
logo Barbarhouse
 

Bonus Vacanze Puglia, ecco come utilizzarlo

Bonus Vacanze Puglia, ecco come utilizzarlo in Agenzia Viaggi

Hai deciso di usare il tuo bonus vacanze in Puglia? Ottima idea. Anche per il 2021 è attivo, infatti, il Bonus Vacanze dell’Agenzia delle Entrate, l’incentivo istituito durante l’anno covid 2020 per supportare le famiglie e il settore del turismo dopo il lockdown. 

Estate e autunno col Bonus vacanze Puglia 2021, come funziona

Nonostante tutte le strutture ricettive siano abilitate a ricevere il Bonus Vacanza in Puglia non sono tante le strutture che li accettano.

Infatti da Rodi Garganico a Santa Maria di Leuca, da Porto Cesareo  a ogni altro luogo immerso nel verde ci sono poco più di un centinaio di strutture che lo accettano. Motivo per cui nel 2021 è stato estesa la possibilità di utilizzare il bonus anche nelle Agenzie di Viaggi e Tour Operator.

L’incentivo, fino a un massimo di 500 euro, varia a seconda del numero dei componenti della famiglia. Può essere speso da uno qualsiasi dei beneficiari del nucleo familiare entro il 31 dicembre 2021 in una delle strutture che aderiscono al bonus vacanze in Puglia, ma anche presso agenzia viaggi o tour operator. 

Ne possono usufruire tutte le persone che ne avevano fatto richiesta e va speso sul territorio italiano e in un’unica soluzione. 

In particolare, la somma del bonus viene così ripartita: 

  • l’80 per cento si usa sottraendolo dalla spesa per pagare la struttura scelta;
  • il 20 per cento è un credito d’imposta nella dichiarazione dei redditi del fruitore del bonus. 

Sul sito ufficiale dell’ADE si trova il vademecum del bonus vacanze 2021 con tutti gli ultimi aggiornamenti.

BarbarHouse, la prima Agenzia Viaggi che accetta bonus vacanze in Puglia e nel Salento

Barbarhouse con sede a Casarano ha una lunga esperienza nel settore degli affitti turistici. Oggi l’agenzia consente di usufruire dell’incentivo. Si possono prenotare casa vacanze , bed and breakfast col bonus vacanze in Puglia, ma anche ville e villette, trulli e case tipiche, in Valle d’Itria con Ostuni , Cisternino o in Terra di Bari con Monopoli, Polignano a Mare. 

Oppure si può optare per residenze fronte mare o nell’entroterra, per chi desidera vivere le spiagge soffici dell’arco ionico tarantino e il mare cristallino, sia sul litorale ionico sia sul Mar Adriatico, fino all’estrema punta del Salento. L’agenzia può contare su un catalogo ricco e variegato presente in tutte le province della regione. 

Il bonus vacanze a Porto Cesareo, ad esempio è molto ricercato, ma anche gli agriturismi in Puglia con bonus vacanze sono molto gettonati. 

Come utilizzare il bonus vacanze con l’Agenzia BarbarHouse

Qualora si prenoti ad una tra le strutture che accettano bonus vacanze, lo stesso sarà gestito dalla struttura ricettiva, altrimenti l’Agenzia BarbarHouse  intermedierà nel servizio per agevolarne la fruizione. 

Una volta in possesso del bonus vacanze occorre informare gli operatori nelle richieste di preventivo o in fase di prenotazione che si intende utilizzarlo. 

L’operatore vi chiederà il codice fiscale ed il codice del bonus vacanze ed effettuerà la verifica sul sito dell’agenzia delle entrate. In caso di esito positivo confermerà la prenotazione e fornirà le indicazioni per il pagamento della prenotazione.

Attenzione, per l’utilizzo è necessario il pagamento in un’unica soluzione all’atto della prenotazione.

Al termine del soggiorno l’Agenzia Viaggi emetterà il documento fiscale comprovante il soggiorno e l’importo speso.

Si suggerisce l’acquisto della polizza “Viaggia protetto” per evitare i rischi negativi di un annullamento viaggio o per qualsiasi tipo di infortunio che dovesse colpire la comitiva durante il soggiorno.

IO Italia e identità digitale, ecco come richiedere il bonus vacanze

Attualmente chi non lo ha richiesto entro il 31/12/2020 non può più richiederlo. Ci sono delle buone notizie in quanto sono al vaglio delle opportunità sia per richiederlo nuovamente a chi lo ha già utilizzato che la possibilità di dare la possibilità di ottenerlo a chi non lo ha ancora fatto.

Per poter usufruire del bonus vacanze, bisogna avere un`identità digitale. Già, perché il bonus vacanze è un bonus digitale.

In primo luogo, per poterlo richiedere bisogna aver presentato all`Inps la dichiarazione sostitutiva unica ai fini della certificazione ISEE. 

Quindi, bisogna dotarsi di SPID, cioè di un`identità digitale, oppure di CIE 3.0, cioè di una Carta d`Identità Elettronica.

Una volta in possesso di un`identità digitale, si può quindi scaricare sul proprio smartphone la App IO, un`applicazione gratuita della Pubblica Amministrazione, IO (io.italia.it) e quindi effettuare l`accesso. La app può verificare così i requisiti e, in caso di idoneità, conferma l`importo spettante, specificando l`importo dello sconto (80 per cento del bonus) e quello della detrazione. 

Il Bonus Vacanze si può richiedere sulla app IO a partire dal 1 luglio 2020 che fornisce così un codice univoco e un QR-Code. Saranno questi i dati che vanno comunicati alla struttura ricettiva, in fase di pagamento del soggiorno.

Strutture che accettano bonus vacanze in Puglia? Non solo Hotel ma oggi anche case vacanze, B&B e molto altro.

Da oggi anche le agenzie di affitti turistici possono aiutarti a utilizzare il bonus vacanze in Puglia con strutture aderenti in tutta la regione. Molti sono anche gli hotel che accettano bonus vacanze in Puglia, spesso presenti con le loro camere e i servizi anche nei cataloghi delle agenzie di settore, come BarbarHouse.

Diversi sono anche i B&B in Puglia col bonus vacanze  che consentono di godere di spiagge meravigliose nel Salento, di panorami mozzafiato in Valle d’Itria, di rilassarsi rigenerando le energie. 

Meglio ancora se tutto questo si può fare usufruendo del bonus vacanze in Puglia e Salento.

Puglia, terra accogliente e perfetta per le vacanze

Il successo della Puglia come meta per le vacanze estive di milioni di italiani, negli ultimi anni, è un dato che parla da sé. La regione è accogliente, le città d’arte affascinano, i piccoli borghi sanno incantare, la natura è ancora per lunghi tratti ancora selvaggia, le spiagge e il mare sono pluripremiati sia con le Bandiere Blu sia con le Cinque Vele. 

E ancora il cibo è genuino e di qualità, le piazze offrono sempre un gran numero di eventi, le discoteche e i parchi divertimento sono ormai famosi anche oltre confine, le persone sono accoglienti, i trulli all’orizzonte rendono originale la skyline di questa terra che sa come farsi riconoscere. La luce e il cielo di Puglia sono unici, sanno far innamorare. 

Per tutti questi motivi e per tanto altro ancora, sono sempre più numerosi gli italiani che cercano strutture ricettive che accettano il bonus vacanze in Puglia.

Le mete più gettonate in Puglia

C’è chi ama l’entroterra e chi i borghi medievali. C’è chi sceglie la Puglia e il Salento per le sue incantevoli spiagge e il divertimento. Sono tanti i buoni motivi per scegliere una vacanza con bonus in Puglia.

Tra le tante mete amate dai turisti e preferite per il bonus vacanze, Porto Cesareo con le sue spiagge è di certo tra le più ricercate. Ma anche Otranto, il fascino antico del suo centro storico, le scogliere a strapiombo sul mare. O San Foca  e Torre dell’Orso , le belle marine del Basso Salento, tra cui Torre PaliLido Marini  e Pescoluse

Non da meno sono i trulli di Alberobello, una tappa obbligata per i turisti di tutto il mondo, essendo il suo centro storico Patrimonio mondiale tutelato dall’Unesco. 

 

Condividi: